Il tecnico del Catania, Marco Giampaolo, ha parlato in conferenza stampa a Massannunziata alla vigilia dell’importantissima sfida di domani sera contro la Juventus.

Per l’occasione l’allenatore di Bellinzona ha espresso alcune considerazioni sulla forza del blasone bianconero e sulle qualità individuali dei suoi elementi: “La Juventus sarà la squadra da battere alla lunga in questo campionato. Krasic e Pepe sono due fortissimi giocatori, capaci di saltare l’uomo e mettere in difficoltà le difese avversarie. Sarà importante per noi giocare in modo equilibrato, chiudendo bene sia al centro che sulle fasce. Sicuramente per loro giocare tre partite alla settimana non li aiuta. Adesso che è fuori dall’Europa, migliorerà il loro rendimento in campionato, anche perché Del Neri avrà più tempo per preparare le gare. E’ molto scrupoloso. Ho sentito i suoi complimenti nei miei confronti. Questi vanno però girati alla squadra“.

Giampaolo ritorna sull’occasione persa nella sua carriera di allenare la “Vecchia Signora”: “E’ stata un’opportunità ed una delusione, ma fa parte del passato. Adesso penso solo al Catania. Noi abbiamo bisogno di proporre gioco, sfruttando le abilità dei nostri centrocampisti, che sono validi e non hanno nulla da invidiare a loro. Anche la Juventus lavora sugli stessi concetti. Seguo Del Neri da anni e lo reputo un maestro. Quando era al Chievo mi sono accampato in una tenda per guardare gli schemi del Chievo. Lavora bene, è un gran tattico“.

Il tecnico rossazzurro prova a leggere il modo di giocare degli avversari: “Loro si copriranno bene in difesa, ma noi abbiamo attaccanti in grado di trovare gli spazi giusti. Mascara può fare la differenza, sia come interno che come esterno. Questo quando sta bene. Credo di avere già in mente gli undici che andranno in campo, e tutti devono stare bene fisicamente. La Juve sul piano fisico è molto forte“.

Al termine di un’intensa seduta d’allenamento, svolta a porte chiuse a Massannunziata e seguita dalla conferenza stampa pre-gara, il tecnico del Catania Marco Giampaolo ha convocato 24 giocatori.

Questi gli atleti a disposizione:

Portieri –
21 Andujar, 30 Campagnolo.

Difensori –
22 Alvarez, 33 Capuano, 12 Marchese, 2 Potenza, 6 Silvestre, 23 Terlizzi.

Centrocampisti –
10 Barrientos, 27 Biagianti, 5 Carboni, 4 Delvecchio 17 Gomez, 13 Izco, 8 Ledesma, 16 Llama, 20 Martinho, 24 Pesce, 19 Ricchiuti, 26 Sciacca.

Attaccanti –  
9 Antenucci, 7 Mascara, 11 Maxi Lopez, 15 Morimoto.

Fonte: Catania46, Calciocatania